L’impulso della modernizzazione nelle due scuole dei paesi frisoni

Cases

La scuola St. Jozef nella cittadina frisone di Heeg, nei Paesi Bassi, è una scuola "allargata", ma preferisce definirsi "scuola della convivenza". Infatti il nuovo edificio ospita due scuole elementari dall'estate del 2007: la scuola cattolica St. Jozef e la scuola elementare protestante It Wrâldfinster. In totale ci sono 270 studenti. Jeroen Meijnders è il preside della St. Jozef: "Heeg è una comunità di duemila abitanti al massimo. In passato tutti i bambini giocavano insieme. Il cortile della scuola svolgeva quindi una funzione sociale molto importante, anche al di fuori delle ore scolastiche". KOMPAN ha fornito giochi in acciaio e in plastica: "a prova di sciocco" e adatto ad ogni fascia di età. "I bambini di Heeg, che prima non erano molto stimolati durante il gioco, ora sono al settimo cielo," afferma il Signor Meijnders.

"Se non l'avessimo fatto ora," sostengono i rappresentanti di entrambe le scuole, "non sarebbe successo per altri quarant'anni". Nell'eventualità della possibile realizzazione di un nuovo edificio scolastico, entrambe le scuole avevano espresso il desiderio di stare in un unico edificio, piuttosto che mantenere due sedi separate. Era il momento giusto per il vivace paese che si trova nell'ampia area dei laghi nella Frisia sud occidentale. Il motivo della realizzazione del nuovo edificio era il trasferimento della scuola St. Jozef  in una zona con meno traffico. Inoltre la scuola, costruita nel 1921, non era adatta alle necessità dell'istruzione odierna. Ricerche condotte dal paese di Wymbritseradiel rivelarono che un edificio poteva essere costruito a spese contenute,e nel 2004 i fondi vennero stanziati. Il cemento nel nuovo edificio di De Jister non è, per modo di dire, ancora asciutto.

 

Partecipazione di tutti

Il parco giochi di Harderwijk doveva essere un luogo piacevole per il gioco e lo sport, ma doveva anche durare nel tempo. "Ѐ stato in quel momento che KOMPAN è stata coinvolta nel progetto. Ci siamo recati sul posto con il rappresentante Erik Kolleman per vedere FREEGAME e in quel momento abbiamo capito che era esattamente ciò che volevamo". La costruzione del parco giochi è stata un'operazione congiunta tra KOMPAN e la società che ha fornito la pavimentazione. Inoltre anche la comunità locale è stata coinvolta a pieno nel processo. "Durante l'intero processo abbiamo avuto contatti con il responsabile di zona e gli abitanti di Tinnegieter. Quindi tutti hanno contribuito alla creazione del Parco Giochi".

 

Atmosfera accogliente

Il Signor Meijnders afferma: "Quando abbiamo concepito la nostra idea per il nuovo edificio scolastico, il principio fondamentale era che volevamo lavorare in maniera indipendente come scuola - siamo legati ai nostri gruppi - ma volevamo, ad esempio, festeggiare con la nostra comunità. Volevamo anche creare un'atmosfera accogliente all'interno dell'edificio, in modo particolare per i genitori, e incentivare la modernizzazione con ottime strutture IT e metodi di insegnamento moderni."

 

Carta bianca

Un nuovo edificio scolastico si merita un'area gioco stimolante. Il desiderio generale era avere un parco giochi accessibile anche ai genitori con bambini piccoli, bambini in età scolare o giovani in generale, anche al di fuori dell'orario scolastico. La scuola St. Jozef ha avuto più o meno carta bianca per quanto riguarda la progettazione e la decorazione. E' stato istituito un comitato ad hoc per l'organizzazione di una serata informativa per gli abitanti della zona. Insieme alle scuole, molte associazioni sportive, gli abitanti del posto, la Fondazione Heemspark, hanno preparato una richiesta di fondi per la SenterNovum, un'agenzia del ministero degli affari economici che sostiene organizzazioni a scopo sociale. I sussidi sono stati stanziati perché il progetto era così ampiamente appoggiato.

 

Un carattere nautico

La scelta di KOMPAN deriva dall'aspetto intrigante e di alta qualità delle attrezzature gioco in acciaio e plastica, dalla fruibilità da parte di bambini di fasce d'età diverse e dal design utilizzato per il Progetto di Gioco. Tenendo in considerazione il ruolo di Heeg quale maggiore centro per gli sport acquatici, la proposta includeva un ambiente per sport acquatici che comprendesse verde e percorsi. Il carattere nautico è stato espresso, ad esempio, nella pavimentazione con un "percorso d'acqua" che copre tutto il cortile della scuola realizzato con pietre blu-verdi. Sono stati installati anche "attracchi" decorativi ed è stata creata l'illusione di una diga utilizzando un fondo nella pavimentazione in pietra.

 

Estremamente famoso

Oltre al Salto della Cavallina precedentemente citate, il progetto per la parte superiore della scuola ha incluso anche uno Spinner Bowl, una Supernova e il famosissimo Electra. I bambini più piccoli hanno un tavolo girevole con un recinto di sabbia e un rubinetto dell'acqua con cui cimentarsi, così come un Navigator, un Cruiser e un'altalena per arrampicarsi, scivolare e dondolare. "I bambini lo trovano fantastico," afferma il preside. " E' proprio un peccato che la Porta Multifunzionale sia stata spostata in un'altra zona di Heeg. Troppe palle finivano nei giardini dei vicini."

Volete avere maggiori informazioni sulle aree gioco? Visitate il sito www.KOMPAN.it, dove potrete iscrivervi alla nostra newsletter e tenervi aggiornati sulle ultime notizie relative ai parchi giochi e i giochi dei bambini.

 

I fatti in breve

Luogo: Heeg, Paesi Bassi